16-2015 // Illegittimo l'affidamento diretto senza gara per "colpa" della P.A.

16-2015 // Illegittimo l’affidamento diretto senza gara per “colpa” della P.A.

È illegittimo l’affidamento diretto di un appalto di servizi senza gara, nel caso in cui l’interruzione “forzata” del servizio in essere sia dovuta all’esclusiva volontà della Pubblica Amministrazione.
Questo, il principio ribadito dal Tar Campania, con la sentenza 9 aprile 2015, n. 2041, nell’ambito di una gara per l’affidamento del servizio di riscossione. Nel caso in esame, l’amministrazione aveva risolto il contratto in danno dell’affidatario sulla base di quanto previsto dall’art. 57, comma 2, lett. c) del D.Lgs. 163/2006, ritenendo sussistenti le ragioni di urgenza necessarie e opportune per procedere all’affidamento diretto, senza previa pub-blicazione di un bando di gara e senza attivare alcuna procedura negoziata. I Giudici amministrativi, nella sen-tenza in commento, affermano in proposito che “Del resto, la procedura negoziata di cui all’art. 57, D.Lgs.

Continua a leggere >

Share the Post:

Related Posts

Iscriviti
Newsletter




marchi_istituzionali